Fondi per lo sviluppo e la ricerca

2 ottime notizie sul fronte "AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE"

appena approvati dal MISE n. 2 Bandi a valere sul PON UE. Di seguito tutti i dettagli

Siamo convinti e stiamo lavorando per questo, che il nuovo Gruppo di Azione Locale (il GAL) debba fare molto in questo senso ed agire da vera e propria AGENZIA DI SVLUPPO LOCALE.

#lavoriamoperquesto

 

PON GRANDI PROGETTI R&S

Con Decreto Ministeriale 01/06/2016 – bando Grandi progetti R&S Pon, il MiSE ha reso disponibili 200 milioni di euro di finanziamenti agevolati per le Regioni meno sviluppate, cioè Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, al fine di sostenere la valorizzazione economica dell’innovazione attraverso la sperimentazione e l’adozione di soluzioni innovative.

Il decreto disciplina le procedure per la concessione ed erogazione delle agevolazioni in favore di progetti di ricerca e sviluppo di rilevanti dimensioni, in grado di esercitare un significativo impatto sullo sviluppo del sistema produttivo e dell’economia del Paese, che presentano le caratteristiche e si inquadrano nell’ambito di uno degli interventi agevolativi previsti dal decreto: Industria Sostenibile e Agenda Digitale.

I progetti ammissibili alle agevolazioni devono prevedere la realizzazione nelle Regioni meno sviluppate di attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale, strettamente connesse tra di loro in relazione all’obiettivo previsto dal progetto, finalizzate alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo delle tecnologie abilitanti fondamentali. 

I progetti di ricerca e sviluppo devono prevedere spese e costi ammissibili superiori a euro 5.000.000 e fino a 40.000.000. 

Le agevolazioni sono concesse nella forma del finanziamento agevolato, per una percentuale nominale pari al 20% dei costi e delle spese ammissibili, e nella forma del contributo diretto alla spesa, fino a una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili articolata come segue:

  • per i costi e le spese relative alle attività di ricerca industriale: 
    • 1) 60% per le imprese di piccola dimensione; 
    • 2) 50% per le imprese di media dimensione; 
    • 3) 40% per le imprese di grande dimensione;
  • per i costi e le spese relative alle attività di sviluppo sperimentale: 
    • 1) 35% per le imprese di piccola dimensione;
    • 2) 25% per le imprese di media dimensione; 
    • 3) 15% per le imprese di grande dimensione.

Il finanziamento agevolato ha una durata compresa tra 1 e 8 anni.

Il tasso agevolato del finanziamento è pari al 20% del tasso di riferimento vigente alla data di concessione delle agevolazioni, fissato sulla base di quello stabilito dalla Commissione europea. Il soggetto proponente potrà presentare la domanda di accesso alle agevolazioni, corredata delle proposte progettuali e della relativa documentazione, nei termini, con le modalità e secondo gli schemi che saranno definiti dal Ministero con successivo provvedimento.

 

PON ORIZZONTE 2020

Con Decreto Ministeriale 01/06/2016 – bando Orizzonte 2020 Pon, il MiSE ha reso disponibili, a valere sull’Asse I, Azione 1.1.3. del PON “Imprese e competitività” 2014-2020 FESR, le seguenti risorse finanziarie:

  • 150.000.000 di euro per i progetti di ricerca e sviluppo realizzati nelle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia);
  • 30.000.000 di euro per i progetti di ricerca e sviluppo realizzati nelle Regioni in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna).

Il decreto disciplina le procedure per la concessione ed erogazione delle agevolazioni in favore di progetti di ricerca e sviluppo di rilevanza strategica per il sistema produttivo e, in particolare, per la competitività delle PMI. 

I progetti ammissibili alle agevolazioni devono prevedere la realizzazione di attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale finalizzate alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo delle tecnologie, riconducibili alle aree tematiche individuate dalla Strategia nazionale di specializzazione intelligente: ICT, Nanotecnologie, Materiali avanzati, Biotecnologie, Fabbricazione e trasformazione avanzate, Spazio, Tecnologie volte a realizzare gli obiettivi della priorità “Sfide per la società” prevista dal Programma Horizon 2020

I progetti di ricerca e sviluppo devono prevedere spese e costi ammissibili non inferiori a euro 800.000 e non superiori a euro 5.000.000. Le agevolazioni sono concesse nella forma del finanziamento agevolato per una percentuale nominale pari al 20% dei costi e delle spese ammissibili e nella forma del contributo diretto alla spesa per una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili articolata come segue:

  • per i costi e le spese relative alle attività di ricerca industriale: 
  • 1) 60% per le imprese di piccola dimensione; 
  • 2) 50% per le imprese di media dimensione; 
  • 3) 40% per le imprese di grande dimensione; 
  • 4) 47% per gli Organismi di ricerca;
  • per i costi e le spese relative alle attività di sviluppo sperimentale: 
  • 1) 35% per le imprese di piccola dimensione; 
  • 2) 25% per le imprese di media dimensione;
  • 3) 15% per le imprese di grande dimensione;
  • 4) 22% per gli Organismi di ricerca.

Il finanziamento agevolato ha una durata compresa tra 1 e 8 anni. Il tasso agevolato del finanziamento è pari al 20% del tasso di riferimento vigente alla data di concessione delle agevolazioni, fissato sulla base di quello stabilito dalla Commissione europea. Il soggetto proponente potrà presentare la domanda di accesso alle agevolazioni, corredata delle proposte progettuali e della relativa documentazione, nei termini, con le modalità e secondo gli schemi che saranno definiti dal Ministero con successivo provvedimento.

Potranno  accedere alle agevolazioni  anche i progetti di ricerca e sviluppo presentati nella fase 2 del dello Sme Instrument di Horizon 2020, valutati positivamente ma non finanziati ai quali è stato riconosciuto dalla CE il Seal of Excellence.